Tu lo sapevi?

Mostra fotografica dalla Siria

Loro sono sotto assedio. Loro sono circondati, bombardati e costretti alla fame. Loro non si arrendono, però. Loro non possono cedere di fronte al regime sanguinario, alla tirannia da parte del loro stesso presidente, oggi il loro carnefice. Loro combattono fino all’ultimo respiro, all’ultima pallottola, all’ultimo pezzo di pane.

Combattono anche scattando foto terribili che vanno mostrate per dare loro la voce che i media mondiali gli hanno tolto. Perché ognuno di noi sappia e veda coi propri occhi cosa Bashar Al- Assad, presidente sanguinario di una Siria ormai in macerie, commette ai loro danni. Loro dal 2011 chiedono chiedono che il tiranno cada e lasci spazio a una vera libertà. Da Douma, da Aleppo, da Homs e da tutte le città siriane si leva il grido fotografico che vi proponiamo in questa mostra. Le foto arrivano a noi che le stampiamo e ve le mostriamo così come sono. Dalle prime manifestazioni pacifiche del 2011 alle macerie di oggi.

Poi, se volete dare un ulteriore ascolto a queste grida, potete acquistarne una copia a partire da 5 Euro. Noi impiegheremo questo denaro nell’acquisto di medicinali e generi di prima necessità che di persona porteremo alle popolazioni siriane ormai allo stremo. Noi siamo il Progetto “Horryaty” (https://www.facebook.com/assmedicainSiria?ref_type=bookmark) e siamo il tramite.

Loro scattano, noi stampiamo, diffondiamo. Voi acquistate e noi spendiamo per loro. Il cerchio si chiude. La macchina fotografica combatte tramite noi e voi. Grazie.

Tu lo sapevi?