10 ottimi consigli per scattare fotografie

Probabilmente è l’evoluzione della televisione che ha fatto della propria immagine un cult ed è forse questo uno dei motivi che spingono sempre più persone a realizzarsi mostrando se stessi o i propri scatti tramite i social network più famosi.

Ma solo alcuni riescono ad accorgersi che mettendo da parte le apparenze, le fotografie non sono tutte uguali, certe riescono a catturarci trasmettendo maggiori emozioni.

A questo punto è facile porsi la domanda: Cosa rende le fotografie cosi magiche?

La fotografia appassiona ma nonostante ciò, forse, oltre al prezzo c’è un motivo per cui c’è sempre stato un discreto distacco tra il fare fotografie e l’acquisto di una macchina fotografica professionale. Infatti, quando si acquista una macchina fotografica è necessario prima capire se si ha interesse per la macchina stessa o se la passione è rivolta alla fotografia.

Ovviamente tutto ciò è relativo in base al tipo di utilizzo che se ne vuole fare. Chi va a caccia di momenti e di attimi fugaci penso che abbia ben compreso che un’attrezzatura ingombrante e complessa da utilizzare è si bella e ricca di funzioni ma che a volte non permette o può limitarcinello scattare fotografie.

Molti inesperti si approcciano al mondo della fotografia lasciandosi guidare dalla loro passioneo semplicemente dal venditore, acquistando da subito macchine fotografiche avanzate come Reflex o DSLR che hanno un’altissima qualità in rapporto però alla complessità.

Utilizzarle non è proprio cosi semplice come si pensa, solo la passione può alimentare il tempo e la dedizione che tale attrezzatura richiede, altrimenti finirebbe per diventare un impedimento non essendo molto adatta per persone che si approcciano ai primi scatti.

Migliorare il modo in cui facciamo fotografia ci può distinguere e anche avere un impatto diverso sui social network. Cosa pensi possa contribuire a migliorare la tua fotografia? Di seguito alcuni suggerimenti e possibili soluzioni:

1. COMODITÀ E SEMPLICITÀ

La frequenza dell’utilizzo di uno strumento di solito è in rapporto alla facilità e alla velocità con cui ti permette di raggiungere lo scopo. Sicuramente poter salvare le immagini cosi come le vedono i nostri occhi è quello a cui aspirano molti fotografi.

Per il momento ciò non è possibile. Per compensare questa mancanza è necessario fare in modo di rendere la nostra attrezzatura il più comodo possibile facendo ad esempio in modo che il nostro pensiero non ci ostacoli ogni qualvolta pensiamo di portare la macchina fotografica con noi.

2. IL TEMPO

Trovare il tempo per uscire e fare più scatti. Sì, certo se il giorno avesse due ore in più, sarebbe tutto più semplice. Supponiamo che non c’è possibilità di trovare il tempo, ma che siacomunque necessario per scattare fotografie. In questo caso si possono considerare le seguenti opzioni:

Bloccati in un ufficio tutto il giorno? Saltare il pranzo, mangiando un panino al volo si può approfittare del tempo dedicato alla pausa per fare degli scatti con la macchina fotografica. Avvalendosi cosi di tre vantaggi immediati: Risparmiare denaro, fare esercizio fisico e esercitare la vostra visione. Più si scatta e più ci si migliora. Per questo sarebbe bene scattare tutti i giorni, se fosse possibile.

Tanti possono essere i momenti in cui non siete occupati ma siete semplicemente in attesa, ed è proprio in quei momenti che potrete osservare con tranquillità l’ambiente che vi circonda e scovare le scene speciali da catturare.

Trovare il modo di tagliare il superfluo nel vostro programma settimanale. Quanto tempo lo si trascorre davanti alla TV o lo si dedica sui social network? Si potrebbe tagliare qualche minuto qua e là? Quei minuti si possono accumulare e possono diventare ore che potrebbero esserespese per scattare fotografie e migliorare con la pratica.

3. LUCE PERFETTA

In molti desideriamo la luce perfetta ogni volta che usciamo con una macchina fotografica, ma scattare in luce perfetta non ci aiuterà a crescere. Provate un approccio diverso. Non esiste unacattiva luce. Finché c’è anche una minima luce, c’è possibilità di fermare immagini straordinariamente sorprendenti.

È necessario incominciare a notare la luce che ci circonda, anche se non avete la vostra fotocamera con voi. Presto si inizierà a vedere il potenziale nelle situazioni più comuni, rendendosi conto che le immagini sono ovunque e in qualsiasi momento della giornata. Inoltre, le più avverse condizioni atmosferiche sono perfette per rendere le fotografie più affascinanti.

4. IMPARARE LE IMPOSTAZIONI PRESENTI NELLA PROPRIA MACCHINA FOTOGRAFICA

La maggior parte delle macchine fotografiche sono dotate di un manuale di istruzioni. Quanti di voi ha effettivamente avuto il tempo di leggerlo? Certo è più facile imparare sperimentando. Ma prima di poter veramente sperimentare, è necessario sapere almeno alcune funzioni di base come ad esempio: L’apertura, la sensibilità ISO, la velocità dell’otturatore, il bilanciamento del bianco, la compensazione dell’esposizione, ecc. ecc.

Iniziate aprendo il manuale e facendo anche solo un piccolo passo alla volta. Successivamente, approfondite gli aspetti che non vi sono chiari tramite la ricerca di articoli e tutorial con Google per conoscere ogni aspetto tecnico della fotografia e come si impara facendo pratica, perché la fotocamera cresce di pari passo con voi e con la vostra abilità di fotografo. Non c’è mai stato un modo migliore o più facile da imparare per questo è importante mantenere il ritmo in modo da non scoraggiarsi e rimanere sopraffatti.

5. OSSERVARE LE FOTOGRAFIE DI ALTRI

Il Web è ricco di fotografie, alcune sono di grandi fotografi altre di nuovi emergenti artisti, ecco guardando i loro lavori è possibile percepire cosa rende le loro fotografie cosi armoniche. Osservare tante fotografie oltre che immagazzinarle, vi permette di ragionare su di esse e sviluppare una vostra capacità di critica sia nei lavori degli altri ma sopratutto nei vostri lavori.

Questo vi permette di migliorare la vostra visione e soprattutto vi spingerà oltre e cioè nellarealizzazione di scatti sotto una nuova prospettiva e senza nemmeno saperne il motivo. Questo avviene nonostante vi siate dimenticati di quell’immagine in particolare che vi ha portato a quel risultato, ma nell’inconscio quell’immagine vista in precedenza in realtà è ancora presente.

6. UNA MACCHINA FOTOGRAFICA USATA NON HA PAURA DI ROMPERSI

Quante volte si rinuncia a fare fotografie perché pioviggina o semplicemente perché si rischia di danneggiare la nostra fotocamera o Smartphone.

È essenziale non preoccuparsi troppo della propria attrezzatura, di solito si presta maggiore attenzione ai nuovi gingilli elettronici appena comprati. Questo però non significa che vanno tenuti in una vetrinetta di cristallo. Per questo una fotocamera usata vi toglie più facilmente questa paura incentivandovi a fotografare.

Bisogna essere consapevoli che anche se non si rompe, dopo pochi anni perde il suo valore in quanto sul mercato saranno sicuramente già usciti modelli più evoluti ed è per questo che si dovrebbe cercare di usarla in tutte le potenzialità che offre.

Risparmiare per l’acquisto di una macchina fotografica nuova, può essere un’alternativa solo quando utilizzi quella che hai con tutto il suo potenziale. La maggior parte dei fotografi si portano appresso oggetti costosi. Limitare se stessi non sempre deve essere visto come unhandicap, sicuramente vi potrà aiutare a crescere fino a quando arriva il momento che ci si può permettere di farsi un regalo e ottenere cosi la fotocamera e gli obiettivi dei vostri sogni.

A quel punto oltre che più esperti sarete anche meglio attrezzati per poter utilizzare al pieno le sue potenzialità. Certo è bene fare presente che una nuova fotocamera non vi renderà un fotografo migliore. Per diventare un fotografo migliore, si deve imparare a vedere con l’occhio del fotografo. Quindi, solo se sapete già come fare splendide foto con la vostra attrezzatura corrente, riuscirete a migliorare il vostro lavoro con un’attrezzatura più costosa e di recente fattura.

7. FIDUCIA E APPRENDIMENTO

La fiducia arriva con la pratica. Sperimentate nuovi generi e modi di fotografare che non avete mai pensato ma che vi sarebbe piaciuto mettere in pratica. Uscite dalla vostra zona di comodità per crescere e conquistare la vostra fiducia! L’apprendimento per i fotografi è in costante evoluzione.

Abbracciate nuove tecniche e tecnologie non abbiate timore di fallire. Il modo migliore per imparare è per tentativi ed errori, chi non prova non ottiene successo.

8. UN VIAGGIO NON SEMPRE È NECESSARIO

Le stesse persone, le stesse strade, i soliti luoghi e lo stesso scenario spesso ci portano a pensare che non ci sia rimasto più niente intorno a noi da fotografare e in noi incomincia a generarsi un forte desiderio di progettare un viaggio per dare di nuovo vitalità alla nostra macchina fotografica e rinvigorire cosi la nostra vena creativa.

Sbagliato è pensare che una vacanza esotica potrebbe rinnovare i pixel della nostra fotocamera, è ancora possibile cambiare il modo di vedere tutto ciò che vi circonda e ottenere entusiasmanti fotografie dalle vostre regolari passeggiate, dando ad esempio a voi stessi il compito di realizzare una nuova tipologia di fotografie.

Un’assegnazione di creare foto può essere visto come un progetto autoguidato che può richiedere da un’ora fino a diversi mesi. È il tuo compito, quindi sta a te. Può essere necessario uscire da soli, magari senza Smartphone, solamente con la fotocamera e le vostre abilità,sfidando ogni volta se stessi. La cosa più importante, è che questo può essere sicuramente un modo per tenere accesa la tua passione e aggiornare costantemente il tuo mestiere e il modo di osservare ciò che ti circonda.

9. FARNE UNA PROFESSIONE

Raggiungere il successo è un lavoro duro e non si diventa di successo da un giorno all’altro. Potrebbe anche succedere, ma probabilmente è come vincere alla lotteria. Sono necessari anni per acquisire un minimo di esperienza e costruire una buona reputazione.

Sviluppate la vostra attività fotografica in secondo piano, mantenendo il vostro lavoro a tempo pieno. Questo vi darà anche il tempo per decidere se questo è davvero quello che volete fare veramente e scoprire se il vostro lavoro e le vostre abilità sono abbastanza buone da riuscire avendere. Impostare un obiettivo per quando si desidera uscire dall’attuale lavoro e dedicarsicompletamente alla fotografia. In questo modo sarà sempre possibile modificare tale obiettivo in seguito.

10. SAREBBE TUTTO PIÙ SEMPLICE VIVENDO CON UN FOTOGRAFO

Si può pensare che vivere con un fotografo renda tutto più semplice, ma è più corretto pensare che i fotografi dovrebbero datare altri fotografi. Si consiglia però di programmare del tempo per uscire con altri fotografi. Questo tempo può essere utile ad esempio attraverso passeggiate fotografiche nella tua città, su Internet tramite Social network e Forum di discussione o altri luoghi di ritrovo per condividere suggerimenti, idee e passioni.

La fotografia è un’arte e l’arte ha un suo stile che cambia e si perfezione e si migliora non solo in base agli strumenti utilizzati ma anche grazie alla percezione che si ha del pensiero.

Non sempre è facile, ma quando si esce con amici è anche necessario essere comprensivi e sensibili per il fatto che essi non condividono la tua passione per la fotografia e sapere quando è il momento di lasciare la macchina fotografica a casa.

Ma soprattutto condividi i tuoi scatti, i tuoi pensieri, le tue ispirazioni, i tuoi lavori e i tuoi dubbi. In questo modo potrai diffondere e ricevere validi suggerimenti e tecniche innovative che potrebbero essere molto utili per ispirarti e migliorare te stesso ed anche per altri giovani fotografi che come te sono alle prese con i primi scatti.

Se riesci, lascia un commento. È molto importante.

Esprimi i tuoi disagi e le tue conquiste nel campo della fotografia. Prova ad immaginare di parlare con un grande produttore di macchine fotografiche che ti ascolta e realizza tutto ciò che chiedi e desideri.

Perciò cosa vorresti dalla tua macchina fotografica?