Aul@Web 2.0

RILEVAZIONE E ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI

La proposta progettuale nasce da un'attenta e puntuale rilevazione e analisi dei bisogni formativi, condotta attraverso un sondaggio online.

Lo strumento di rilevazione ed analisi dei bisogni contiene una serie di items volti a mettere in rilievo il livello delle competenze informatiche possedute e quelle da acquisire. Queste ultime sono state riportate all’interno della proposta con l’intento di sviluppare una maggiore uniformità progettuale ed un relativo incremento qualitativo del percorso formativo.

FINALITÁ

Il progetto di Formazione “Aul@Web 2.0” ha l’obiettivo di aiutare i docenti a integrare la propria didattica con l’uso delle tecnologie, individuando quando e come la rete, i nuovi dispositivi e gli strumenti web 2.0 possano facilitare e migliorare l'apprendimento.

Il corso ha una durata di 50 ore, viene erogato in modalità blended con tutor a supporto dei corsisti sia nella fruizione delle risorse presentate, sia nella realizzazione di percorsi in ambienti web 2.0 e di risorse digitali condivise.

OBIETTIVI

Il progetto tende a promuovere:

  • la società dell'informazione mediante l'attivazione di un corso di formazione tendente allo sviluppo delle competenze digitali
  • l'attivazione di processi di produzione, adattamento, riutilizzo di risorse didattiche digitali, collaborazione e condivisione e diffusione delle stesse
  • la produzione di percorsi/risorse digitali per la creazione di un archivio condiviso di risorse a cui accedere e di cui usufruire
  • una didattica innovativa, rilevante e maggiormente rispondente ai bisogni formativi di studenti sempre più immersi nelle tecnologie.

Gli obiettivi specifici che i corsisti devono raggiungere sono:

  • Saper identificare quali ambienti in rete, strumenti e software sono adeguati alle proprie attività e modalità didattiche.
  • Saper utilizzare ambienti e strumenti web 2.0 utili alla propria didattica.
  • Progettare e realizzare lezioni digitali, contenuti ipertestuali, learning object.
  • Utilizzare strumenti di collaborazione e condivisione
  • Saper creare e gestire “Ambienti Virtuali di Apprendimento Collaborativo”.

Struttura dell'Ambiente Virtuale di Apprendimento Collaborativo

DESTINATARI DEL PROGETTO

Il corso è rivolto ad un gruppo di docenti del Polo Liceale “E. Amaldi” di Bitetto, preferibilmente facenti parte di un unico consiglio di classe.

STRUTTURA DEL PROGETTO

Il corso è organizzato in 4 moduli, l’ultimo dei quali strutturato in 6 unità. La durata è di 50 ore.

ARTICOLAZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO

Il percorso formativo si svolgerà in modalità blended, parte in presenza e parte a distanza in ambiente Moodle. Ogni modulo si articolerà in tre differenti fasi:

SAPERE (FASI TEORICHE)

  • 1. impostazione teorica del tema (lezioni frontali in presenza);
  • 2. studio individuale dei documenti e del materiale didattico pubblicato in piattaforma e-learning

SAPER FARE (FASE OPERATIVA)

  • 3. attività laboratoriale volta a garantire l'acquisizione delle competenze, attraverso la creazione di prodotti mediali specifici.

CONTENUTI

SCELTE METODOLOGICHE

Le attività saranno condotte con approccio interattivo, assicurato da:

- ampi spazi di riflessione e dibattito;

- utilizzo di forme digitali di esposizione che assicurino una partecipazione consapevole;

- utilizzo di forum di discussione e focus group per favorire l’analisi e la riflessione attorno agli argomenti del corso;

  • - utilizzo di strategie di condivisione dell’esperienza (brainstorming, learning by doing, cooperative learning, problem solving, project work…)capaci di trasferire, negli stili educativi dei docenti, le istanze sottese ad un utilizzo critico degli strumenti digitali.     

VALUTAZIONE

Al termine dell’esperienza è previsto un momento di valutazione e analisi retrospettiva dell’esperienza, attraverso la somministrazione di questionari strutturati e semistrutturati, per fare il punto su elementi di forza e di criticità. Si utilizzeranno:

schede di valutazione dei moduli formativi

questionari di soddisfazione

prof. Domenico Vacca
"Master Koinè. Professione formatore per la didattica della comunicazione"

Comment Stream