Sandro Botticelli: Ritratto d'uomo con una medaglia

1470 ca

Il giovane venne inizialmente identificato con un esponente della famiglia Medici, successivamente con il fratello di Botticelli, Antonio Filipepi ed infine con lo stesso pittore. Tuttavia si è soliti sostenere la prima ipotesi, anche per il fatto che Botticelli si trovava a stretto contatto con la famiglia fiorentina: ciò è testimoniato dal fatto che Giuliano de' Medici partecipò ad una giostra portando come insegna personale una bandiera allegorica dipinta dall'artista. Inoltre, lo stesso Giuliano comparve in un dipinto di Botticelli. Si nota come il ritratto sia basato sugli studi della pittura fiamminga, di cui è tipica la posa di tre quarti e il paesaggio reso minuziosamente sullo sfondo. Probabilmente l'autore si ispirò al ritratto di Hans Memling , visibile nella seconda immagine.