Treviso Medioevale

storia

In epoca questa città si chiamava "Tarvisium" il nome che oggi vuol dire Treviso, occupava la pianura tra il Montello e il Piave .

Risparmiata da Attila, divenne fiorente sotto i Goti ed i Longobardi, che ne fecero un ducato. Coi Carolingi assunse a capitale di una Marca, ed ebbe una zecca, fiorente nel secolo IX.

Fino a quando nel 1391 fu messa  in una parte della repubblica veneziana .

da li il loro simbolo era il LEONE DI SAN MARCO.

piazza dei signori

Al tempo ci abitava la signoria .Sul lato nord, il Palazzo del Podestà, con la Torre Civica, era sede della Signoria: risale al XIII ma subì numerosi rimaneggiamenti nei secoli. Già sede della perfettura , l'edificio è destinato a diventare a sede del comune. A est, il palazzo dei trecento, antica sede del Maggior Consiglio, gravemente danneggiato durante il bombardamento di treviso del 7 aprile1944 ha riacquistato il suo aspetto primitivo grazie ad un accorto restauro .A ovest, il Palazzo Pretorio, con facciata del '600.A sud, tra via XX Settembre e via Indipendenza, la prima sede della bibblioteca e della pinacoteca comunale, costruita nel 1847 su disegno dell'architetto Francesco Bomben sull'area del palazzo del Minor Consiglio.Il suo oggetto che fa vedere che è del medioevo è la torre .

Il suo oggetto che fa vedere che è del medioevo è la torre .

LA LOGGIA DEI CAVALIERI

Rappresenta la forza della politica dei nobili del libero comune. Fu costruita sotto la podestà di Giacomo nel 1276 -1277 per fare giochi, conversazioni . I cavalieri da dove prende il nome .

porta san tommaso

  • E' costruita da elementi di pietra chiamata istra ,nel frontone esterno c'è il leone di San Marco collocato nel 1857,fu' costruita nel 1518 nella podestà di Paolo Nani

Comment Stream