Istituto ComprensivoSelvazzano 2
Scuola PrimariaG. Pascoli

Via S. Leopolodo n. 2, 35030 Saccolongo (PD)

La nostra scuola

Questa è la parte esterna dell'edificio

La nostra scuola si chiama G. Pascoli. E' tutta bianca con le finestre corniciate di rosso ed è molto grande. L'entrata principale ha una grande scalinata ed una rampa per salire e scendere con tutte le "cose" a rotelle (zaini, carrelli...). Tra le scale e la rampa c'è una fiorera e in primavera ci mettiamo dei fiori belli e profumati. All'interno ci sono molte aule comuni, oltre a quelle per ciascuna classe. Abbiamo una biblioteca, un'aula immagine, un laboratorio di informatica, un'aula per il materiale, la mensa e uno spazio a forma di anfiteatro che noi chiamiamo "buca". Attorno alla scuola c'è un ampio giardino dove giochiamo durante l'intervallo. Sulla sinistra ci sono due palestre, una in muratura e un'altra è un' arcostruttura. La mia scuola mi piace tanto: è bellissima.

Le nostre aule

Queste sono le nostre aule. La prima è l'aula della 5A, la seconda è quella della 5C. Sono molto spaziose con le pareti bianche e verde chiaro. Ci sono due lavagne, una cattedra sempre piena di molte cose, uno scaffale rosso dove mettiamo i nostri libri e quaderni, un armadio grigio che contiene il nostro materiale e quello delle maestre. Alle pareti ci sono molte carte geografiche e altri cartelloni di tutte le materie. I banchi sono disposti a gruppi di quattro, così possiamo lavorare più facilmente in gruppo. Nell' aula della 5A c'è anche una LIM (lavagna interattiva multimediale), quindi noi alunni della 5C per tre giorni alla settimana, andiamo a lavorare nell'altra classe.

Il laboratorio d'informatica

L'aula d'informatica è una stanza altamente tecnologica. E' dotata di un proiettore che ci permette di seguire le lezioni. I computer hanno tutti il sistema operativo UBUNTU. Ogni alunno dispone di un computer, dove può lavoare e salvare i propri lavori.

La biblioteca

La nostra biblioteca è abbastanza grande e contiene molti libri. E' una stanza lunga e stretta con tavoli e sedie, ma anche con dei cuscini per leggere comodamente seduti per terra. Ci sono dei quadri appesi alle pareti e una sagoma di Pinocchio. Vicino all'ingresso c'è la parte riservata ai libri per i più piccoli, mentre dove ci sono le sedie, c'è la sezione dei libri per i ragazzi più grandi. Fin dalla prima elementare la maestra ci porta in biblioteca una volta alla settimana. Qui prendiamo due libri in prestito e poi li restituiamo la settimana successiva; se non abbiamo terminato di leggere un libro abbiamo la possibilità di rinnovarlo. A noi piace tantissimo venire in biblioteca.

L'aula immagine

L'aula immagine ha quattro tavoli che sono disposti in due gruppi e delle sedie tutte attorno. Ci sono molti cartelloni che abbiamo fatto noi alunni. Si tratta di disegni realizzati con le tempere per lo studio dei colori freddi e colori caldi. Invece, i cartelloni delle linee e quelli delle forme, sono stati fatti dalle nostre maestre. Le attivita' che si svolgono qui sono disegnare colorare e imparare ad utilizzare i colori primari, secondari, terziari. Su una parete c'è appesa una televisione per vedere documentari, filmati didattici, anche in lingua straniera. Quest'aula, quindi, ha un doppio uso, quando serve diventa aula video.

La "buca"

Questa è la "buca". E' uno spazio a forma di anfiteatro dove spesso gli alunni della scuola si incontrano per svolgere attività di vario tipo: prove di canto, attività di animazione, giochi, letture insieme e altro ancora. Qui ci riuniamo sempre anche per festeggiare i nostri compleanni. L'ultima atività che abbiamo svolto è stata quella di presentare, ai nostri amici delle classi quarte, una lezione di storia fatta lo scorso anno sul villaggio paleolitico e le pitture rupestri.

Il nostro giardino

Il nostro giardino è talmente spazioso che ogni gruppo classe ha la sua zona di gioco. Noi delle classi quinte, assieme ai compagni delle classi quarte, occupiamo una parte del retro della scuola e il "campo rosso", cioè il campo polivalente da basket e pallavolo. Sempre nel retro, ma un po più in là, i ragazzi di quarta sono addirittura riusciti a fare l'orto. I bambini più piccoli giocano davanti alla scuola e anche loro hanno molto spazio a disposizione. Il nostro giardino confina con l'argine dove ogni giorno vediamo passare molte persone che passeggiano, corrono a piedi o in bicicletta. Sappiamo di essere molto fortunati perché non ci sono molte scuole che hanno a disposizione tutto questo terreno per poter correre in libertà.

Comment Stream