Finanziamenti a fondo perduto per l’occupazione femminile

Presentazione domande dal 1° ottobre 2013 al 30 novembre 2013

Pubblicato il bando del Programma Obiettivo 2013 finalizzato a favorire l’incremento e la qualificazione dell’occupazione femminile, mediante l’inserimento e il reinserimento nel mercato del lavoro delle donne e attraverso lo sviluppo e il consolidamento di imprese femminili.

Il programma di sostegno economico è stato istituito per favorire l’occupazione femminile, l’uguaglianza e la parità tra uomini e donne nel mondo del lavoro. Con la misura il Governo italiano intende favorire la rimozione degli ostacoli che di fatto impediscono la realizzazione delle pari opportunità, riducendo le disparità esistenti nella carriera, nella formazione professionale e nell'accesso delle donne nei settori professionali in cui sono poco rappresentate.

Previsti finanziamenti a fondo perduto per aziende che realizzeranno assunzioni e si occuperanno della formazione di giovani donne con meno di 35 anni senza esperienza oppure di donne disoccupate con più di 35 anni.

Sono previsti anche finanziamenti per aziende femminili. Le domande di ammissione ai contributi possono essere presentate dal giorno 1 ottobre 2013 al 30 novembre 2013.

Il Comitato Nazionale di Parità elabora ogni anno un Programma obiettivo nel quale vengono precisate le tipologie di progetti di azioni positive che intende promuovere, i soggetti ammessi per le singole tipologie ed i criteri di valutazione. Il Programma obiettivo 2013 prevede il finanziamento di azioni finalizzate a promuovere:

OCCUPAZIONE E REINSERIMENTO LAVORATIVO

a) Occupazione
Destinatarie: donne under 35
Il progetto può essere presentato da aziende che intendano assumere e formare le neo dipendenti avvalendosi dell’esperienza di una lavoratrice o lavoratore senior.

b) Reinserimento lavorativo
Destinatarie: donne over 35
Il progetto può essere presentato da società che intendano inserire in azienda donne inoccupate, disoccupate o fruitrici di prestazioni di sostegno al reddito.

In entrambi i casi le azioni finanziabili sono: costi di formazione, di mentoring e affiancamento on the job di una o più risorse senior interne all'azienda. Le assunzioni devono essere formalizzate all’avvio del percorso formativo e comunicata alla segreteria del comitato.

CONSOLIDAMENTO DI IMPRESA
Destinatarie: imprese femminili attive da almeno 2 anni.
Il programma prevede il consolidamento di una o più imprese femminili a titolarità e/o prevalenza femminile nella compagine societaria attraverso:
- studi di fattibilità per lo sviluppo di nuovi prodotti, servizi e mercati anche in settori emergenti;
- iniziative tra più imprese femminili per la promozione di prodotti e/o servizi;
- formazione manageriale e/o specialistica finalizzata al rafforzamento dell’impresa o di alcune aree dell’azienda.

La durata massima dei progetti non potrà essere superiore a 24 mesi e il singolo progetto dovrà riferirsi ad un unico punto del programma Obiettivo.

GRADUATORIA
I progetti saranno finanziati secondo l’ordine della graduatoria risultante dal punteggio attribuito. Verrà data priorità ai datori di lavoro che non hanno mai beneficiato di questi finanziamenti a fondo perduto.

FONDI CONCESSI
Per evitare la frammentazione delle risorse, sarà data preferenza a macroiniziative di particolare complessità e valenza per la cui attuazione sarà concesso un finanziamento dell’importo minimo di 60mila Euro.

DOMANDA
La domanda di ammissione ai finanziamenti a fondo perduto per l’occupazione femminile e il consolidamento d’impresa deve essere presentata, secondo la modulistica allegata al decreto, entro il 30 novembre 2013, data di scadenza del bando. Le modalità di presentazione della domanda ed erogazione dei contributi sono previste dal DECRETO interministeriale 15 marzo 2001 – “Disciplina delle modalità di presentazione, valutazione e finanziamento dei progetti di azione positiva per la parità uomo-donna nel lavoro di cui alla legge 10 aprile 1991, n. 125″.

A disposizione anche l’ALLEGATO al Decreto Interministeriale del 15 marzo 2001 (modello per la presentazione di progetti).

BANDO
Per maggiori informazioni vi consigliamo di scaricare e leggere attentamente il Programma obiettivo 2013(Pdf 254Kb).

INFORMAZIONI
Per completezza a disposizione le Guide informative pubblicate dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali:
La domanda di rimborso (formato .pdf 312 Kb).
La compilazione del modello (formato .pdf 368 Kb).
Per ogni altra informazione il link alla sezione dedicata al Comitato nazionale di parità del sito web del Ministero del lavoro presieduto dal Prof. Enrico Giovannini.

Contatti
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Direzione Generale delle Politiche per i Servizi per il Lavoro – Segreteria tecnica CNP
Via Fornovo 8 – 00192 Roma
Tel. 06 46834120 / Fax 06 46834305