United Nations Millennium Development goals

Nel settembre del 2000 i capi dello stato del governo hanno firmato un patto globale, congiungendo paesi poveri e paesi ricchi.

Durante questa dichiarazione sono nati 8 obbiettivi, in cui i paesi di tutto il mondo sia ricchi che poveri si impegnano a costruire un mondo più sicuro, più prospetto, più equo per tutti gli stati, e questi 8 obbiettivi devono essere risolti entro il 2015.

1)Scradicare la povertà estrema e la fame

Ci sono tre punti caratteristici, dimezzare la percentuale delle persone con reddito inferiore a 1$ al giorno, riuscire a far avere un'lavoro dignitoso a donne e bambini e infine a dimezzare la percentuale di persone che soffrono la fame

2) Rendere universale l'educazione primaria

Consiste nel dare la possibilità a qualsiasi bambino di portare a termine il ciclo di istruzione primaria.

3) Promuovere l'egualianza di genere e l'empowerment delle donne

Consiste nell'eliminare le disparità di genere nel campo dell'educazione primaria e secondaria.

4) Ridurre la mortalità infantile

Ci si impegna a ridurre il tasso di mortalità infantile sotto i 5 anni.

5) Migliore la salute materna

Innanzitutto ridurre di circa tre quarti il tasso di mortalità materna, e entro il 2015 raggiungere l'accesso universale ai sistemi di salute riproduttiva.

6) Combattere l'AIDS, la malaria e le altre malattie

Si possono notare vari punti come invertendo la diffusione dell'HIV/AIDS, l'accesso alle cure per coloro che ne hanno  bisogno, e in alcuni paesi ridurre il rischio di prendere malattie come la malaria e altre .

7)Assicurare la sostenibilità ambientale

Integrare i principi dello sviluppo sostenibile nella politica dei paesi poveri. Dimezzare la percentuale di popolazioni che non hanno accesso all'acqua potabile o agli impianti igienici di base, con l'obiettivo entro il 2020 di migliorare le condizioni di vita dei 100 milioni di persone che ancora vivono nelle baraccopoli.

8) Sviluppare una partnership globale per lo sviluppo

Rivolgersi ai bisogni dei paesi meno avanzati , che non hanno sbocchi sul mare o che sono in via di sviluppo , ottenere un sistema commerciale non discriminatorio verso i paesi in via di sviluppo. Trattare globalmente i problemi derivanti dal debito dei paesi in via di sviluppo , consentire accesso ai farmaci a costi sostenibili per tutti. cooperando con le aziende farmaceutiche , consentire lo sviluppo delle nuove tecnologie anche ai paesi più poveri.

Comment Stream

2 years ago
0

lorenzo Notarnicola 3b