MICENE
Documentazione

Heinrich Schliemann e Wilhelm Dorpfeld (i primi a sinistra) fotografati presso la Porta dei Leoni di Micene nel 1885 - La Porta dei Leoni in una illustrazione degli Schliemann,s Ausgrabungen 1878 - Gli scavi nel Cerchio A su Harper's Weekly 1877 - Il Cerchio A e le tombe a fossa di Micene come si presentano oggi

Pausania II, 16 5 - 7

..... λείπεται δὲ ὅμως ἔτι καὶ ἄλλα τοῦ περιβόλου καὶ ἡ πύλη, λέοντες δὲ ἐφεστήκασιν αὐτῇ· Κυκλώπων δὲ καὶ ταῦτα ἔργα εἶναι λέγουσιν, οἳ Προίτῳ τὸ τεῖχος ἐποίησαν ἐν Τίρυνθι. Μυκηνῶν δὲ ἐν τοῖς ἐρειπίοις κρήνη τέ ἐστι καλουμένη Περσεία καὶ Ἀτρέως καὶ τῶν παίδων ὑπόγαια οἰκοδομήματα, ἔνθα οἱ θησαυροί σφισι τῶν χρημάτων ἦσαν. τάφος δὲ ἔστι μὲν Ἀτρέως, εἰσὶ δὲ καὶ ὅσους σὺν Ἀγαμέμνονι ἐπανήκοντας ἐξ Ἰλίου δειπνίσας κατεφόνευσεν Αἴγισθος.

Karl Schuchardt
Schliemann's Ausgrabungen in Troja, Tiryns, Mykenä, Orchomenos, Ithaka im Lichte der heutigen Wissenschaft
1891

Gabriele d'Annunzio, Georges Hérelle e Pasquale Masciantonio fotografati sulle rovine di Micene durante il viaggio che li condusse (con Carlo Boggiani ed Edoardo Scarfoglio) in Grecia nel 1895 sullo yacht Fantasia - Il taccuino di viaggio di Carlo Boggiani con lo schizzo del canale di Corinto e delle montagne dell'Argolide - Eleonora Duse interpreta al Teatro Lirico di Milano nel 1901 la parte di Anna nella tragedia di Gabriele D'Annunzio La città morta, rappresentata per la prima volta a Parigi nel 1898 con Sarah Bernhardt

La Città morta di Gabriele D'Annunzio

[8 agosto]

Micene – le montagne – onagri –

spoglia serpe – tomba Clitemnestra –

il turbine silenzioso – che solleva la paglia

appunto di Gabriele D'Annunzio durante il viaggio in Grecia

Il mio lungo e vago sogno di dramma – fluttuante – s’è alfine cristallizzato. A Micene ho riletto Sofocle e Eschilo, sotto la Porta dei Leoni. La forma del mio dramma è già chiara e ferma.

lettera del 6 settembre 1895 a Emilio Treves

Sul margine di una grande fossa Leonardo, raccogliendo la spoglia d’un serpe, disse per gioco: «Era nel cuore di Clitennestra». E l’avvolse come un nastro intorno al mio cappello. Il vento agitava dinnanzi ai miei occhi la piccola coda luccicante, col fruscìo d’una foglia secca.

da La città morta atti I scena I

Voce MINOICO - MICENEA, Arte
dell'Enciclopedia dell'Arte Antica del 1963, a cura di Luisa Banti, Giovanni Pugliese Carratelli e Teodoro Levi

Voce MINOICO - MICENEA, Arte
dell'Enciclopedia dell'Arte Antica, aggiornamento  del 1973 di Nikolaos Platon