Corte dei Gonzaga

Andrea Mantegna: 1465-1474

Palazzo Ducale, Mantova

Subito dopo aver dipinto la "chapeleta del Castello", Mantegna fu incaricato da Ludovico Gonzaga di dedicarsi alla decorazione dell'intera Camera degli Sposi (1465-14749. Ludovico è rappresentato con la famiglia in un luogo porticato, chiuso sullo sfondo da una balaustra, al di là della quale si trova un giardino. Coprotagonista dell'opera è Barbara, raffigurata al centro, circondata dai figli, che osserva il marchese confabulare con il segretario. Come si può notare dagli abiti e dalle pareti, i colori predominanti sono il rosso e il giallo. Lo spettatore si può sentire parte della scena, grazie agli sguardi dei personaggi rivolti verso l'esterno del dipinto. Infine si nota in alto un ampia ghirlanda di frutta, richiamo alla scuola squarcionesca.

Sono qui proposti alcuni particolari dell'opera, dai quali è chiaramente visibile l'approfondimento psicologico che Mantegna opera sui personaggi.