Treviso :
elementi medioevali

Monumenti di treviso

La Piazza Dei Signori, è la piazza più importante di Treviso, ubicata nel cuore della città.

Venne costruita intorno al 1217.

Fanno da cornice : il Palazzo della Prefettura, il Palazzo Dei Trecento e il Cal Maggiore.
In origine il Palazzo della Signoria di Treviso corrispondeva a circa metà di quello attuale, detto della Prefettura. È appunto dalla vicinanza al Palazzo della Signoria che, secondo la storia, deriva il nome della relativa Piazza dei Signori e non perché essa fosse dedicata alle classi più agiate.

La Loggia dei Cavalieri, è stata costruita nel 1200 circa. E' una costruzione di mattoni a pianta quadrilatera.Segue lo stile architettonicoromano.Qui si radunavano unicamente i nobili (il popolo non poteva accedervi) come ritrovo per convegni, conversazioni, giochi. Non ebbe più questo ruolo dal 13 dicembre 1388 quando Treviso tornò definitivamente alla Repubblica di Venezia. In seguito, l’edificio venne utilizzato come abitazione o addirittura come deposito di merci.

Le mura di treviso nel corso del XIV secolo Treviso si era dotata di alte mura merlate ed era collegata con i borghi e la campagna grazie a dodici o tredici porte. Le mura, realizzate in mattoni cotti, senza riparo esterno e senza alcun sostegno interno, erano pensate per resistere alle tecniche di assalto medievali.

La storia

Le origini della città di Treviso sono molto incerte, come incerta è l’origine del toponimo: sembra, infatti, che, per i romani, “Tarvisium” derivi dal celtico Tarvos (tori), o dal gallico Trev (villaggio di legno), o dalla statua di una “puella” con tre volti, quindi Trevisi. Più probabilmente esso deriva dal latino Tervisus che significa “tre colline” corrispondenti alle attuali Piazza Duomo, Piazza dei Signori e Sant'Andrea su cui erano edificati i primi insediamenti.Dopo la conquista romana della Gallia Cisalpina, la cittadina di Tarvisium nel 49 a.C. ricevette il titolo di città e per posizione geografica divenne un importante centro di traffici. La decadenza dell'impero romano coinvolse anche Tarvisium; nel 775 iniziava per Treviso la dominazione dei Franchi e nel 776 Carlo Magno sostò qui per celebrare la Pasqua. Nel 899 il territorio subì la pesante scorreria degli Ungari. In seguito la città si risollevò di nuovo e ricevette nel 1164 lo Statuto di un libero Comune. Treviso aderì alle Leghe Veronese e Lombarda contro l'imperatore Federico Barbarossa ed ebbe inizio il periodo di massimo splendore per la città durante il quale l'area di dominio fu estesa permettendole di ampliarsi.Poi cadde sotto l'alterno dominio dei suoi vicini veneti. Gli Ezzelini di Vicenza, la famiglia della Scala di Verona ed altri imperatori influenzarono il destino della città. Nel 1339 Treviso aderì come prima città del Veneto alla Repubblica Ducale di Venezia. Il governo dei veneziani fu provvido e saggio, Treviso ebbe un lungo periodo di pace e di prosperità ricambiando Venezia con una fedeltà assoluta.

Comment Stream