Il Santuario di Romitello

Il Santuario si trova a 5 km di distanza da Borgetto, a 750 m sul livello del mare, in una delle zone più panoramiche della Sicilia. Il Benedettino Giuliano Majali, abile e nobile diplomatico, ritiratosi come eremita sul monte, nel 1460 ne costruì un piccolo oratorio ad uso personale, che secondo la tradizione in quel periodo le apparve più volte La Madonna Addolorata (la Pietà). Il Beato Giuliano innamoratosi del luogo, chiese ed ottenne il permesso di passare dal Monastero di S. Maria delle Ciambre al bosco della "Carrubbella", il luogo delle apparizioni, dove passò gli ultimi sei anni della sua vita come eremita. L'abate del Monastero, oltre a concedergli di ritirarsi come eremita gli permise infatti, di costruire due cellette. Dal piccolo romitorio si generò così il nome di "Romiteddu". Oggi il luogo si identifica con la versione italiana del "Romitello". Il piccolo oratorio fu ingrandito di pochi metri e portato alle dimensioni attuali. A metà degli anni Settanta, poiché il numero dei fedeli continuava a crescere, la vecchia chiesina fu abbandonata e venne utilizzato come Santuario un grande salone, decorosamente attrezzato e funzionale, anche se pur sempre insufficiente. La Miracolosa Immagine, venerata al Santuario, rappresenta la deposizione di Gesù dalla croce alle ginocchia della Madre. Dopo alcuni fatti straordinari accaduti il 31 agosto 1896 la Curia di Monreale dichiarò Miracolosa l'Immagine della Madonna del Romitello. Nel 1920 il Santuario fu affidato ai Padri Passionisti che da quel giorno con tanto amore prestano il loro servizio al Santuario. Il 27 agosto 1922 l'Immagine della Madonna del Romitello per l’interessamento dei Passionisti fu incoronata come Regina del Golfo di Castellammare del Golfo. Nel 1971 il Santuario con il Titolo di Maria Santissima Addolorata del Romitello fu eretto a Parrocchia. In essa i pellegrini, in tutte le ore del giorno, oltre al conforto della materna intercessione della Vergine del Romitello, trovano premurosa e cordiale assistenza spirituale da parte dei Passionisti, sempre pronti per il servizio della Parola e per l’amministrazione dei sacramenti.

ORARIO APERTURA E CHIUSURA DEL SANTUARIO

GIORNI FERIALI: dalle 8,3O alle 18,00

GIORNI FESTIVI: dalle 8,30 alle 19,00

ORARIO SANTE MESSE

GIORNI FERIALI E PREFESTIVI: ore16,30

GIORNI FESTIVI: ore11,00

16,30 - 18,00

Your message...

Comment Stream