Bioetica e Mass Media

Cos'è la bioetica?

La Bioetica (termine composto da bios= vita ed ethikos= teoria del vivere) è una disciplina moderna molto recente che applica la riflessione etica alla scienza ed alla biomedicina.

Prevede dunque l'interazione dell'etica con le scienze, in una modalità più moderna rispetto a quella tradizionale e religiosa, con lo scopo di affrontare e valutare anche a livello morale alcuni processi medici quali il trapianto di organi, l'eutanasia, la fecondazione artificiale e tanti altri. La tecnologia in campo medico infatti ha subito un notevole sviluppo negli ultimi decenni, pertanto alcuni studiosi- filosofi, ricercatori, psicologi- hanno sentito la necessità di regolare alcuni procedimenti e tecniche secondo una linea etica comune.

La bioetica si "vende" facilmente

Oggigiorno i mezzi di comunicazione parlano spesso di temi come l'aborto, l‘eutanasia, la riproduzione assistita, i trapianti di organi...                                                                           Ne parlano perché sono problemi importanti per gli individui e per la società ma anche perché il pubblico dimostra di interessarsi vivamente ad essi. Infatti, i problemi affrontati dalla bioetica hanno a che fare con la vita, la morte, la salute, la scienza, il futuro dell’umanità. È interessante notare che mentre si dice che nel secolo quarto il popolo discuteva sulla santissima trinità, poi si è detto che si interessa soltanto di calcio o di moda. I media si interessano anche dei temi di bioetica perché è facile presentarli con un pizzico di morbosità, più o meno nascosta, che attira l'attenzione dei più distratti.

Cosa ne pensano le religioni?

  • Cristianesimo

Il principio della sacralità della vita umana è alla base della bioetica cattolica. In tema di aborto, ad esempio, cattolici e ortodossi sono su posizioni molto simili. La bioetica cattolica insiste su questo concetto, senza eccezioni, mentre i luterani hanno posizioni più vicine a quelle laiche, ad esempio per quanto riguarda il fine vita.

  • Protestantesimo

I luterani sono generalmente aperti ad  analizzare eventualmente le varie motivazioni che portano ad una determinata scelta. Infatti nel protestantesimo regna il concetto della libertà e responsabilità del singolo credente che è chiamato a prendere le sue decisioni con l'aiuto di Dio e con l'accompagnamento del Pastore e della comunità.

  • Islamismo

Nell'Islamismo si ritiene che il feto riceva l'anima solo dopo un certo periodo di tempo e che, entro i primi 40 giorni, si possano introdurre pratiche farmacologiche.  La scienza deve rispettare la sharia, ovvero la “legge” che indica due diverse dimensioni, una metafisica ed una pragmatica. Infatti, secondo il loro credo, se l'uomo ha le capacità di effettuare ricerche ed esperimenti è solo perché Allah lo permette.

  • Buddhismo

Non esiste nel Buddhismo una posizione ufficiale e univoca rispetto al tema della bioetica. La ragione di questa complessità risiede nel fatto che il Buddhismo si pone come autorità centrale in materia religiosa. I monaci come gli abati, posseggono quindi più che altro una posizione di tipo amministrativo. Quindi si possono riscontrare grandi differenze di posizioni in campo bioetico.
Il Dalai Lama  ha sostenuto che l'etica deve guidare il progresso scientifico, specialmente le scienze naturali ma senza volerne l'unificazione dei due rami che rimangono divisi. Evidenzia l'importanza dell' etica laica, che abbraccia i loro principi: compassione, tolleranza, rispetto per gli altri e uso responsabile del potere e del sapere.

Cosa  pensiamo noi...

Secondo noi, i problemi riguardanti la bioetica dovrebbero essere affrontati quotidianamente. In particolare, è importante l'informazione e la discussione tra i giovani che si vogliono aggiornare sui problemi odierni della società.                                Riteniamo, inoltre, che i mass media, debbano trasmettere le informazioni in modo oggettivo, permettendo ai giovani di sviluppare il loro pensiero critico e le loro opinioni.

Fonti:

http://blogcattolici.blogspot.it/

http://www.treccani.it/vocabolario/

Comment Stream