Diagrammi a blocchi

I diagrammi a blocchi (detti anche diagrammi di flusso, flow chart in inglese) sono usati in informatica per rappresentare algoritmi e istruzioni in un determinato linguaggio di programmazione. I diagrammi a blocchi sono una rappresentazione grafica  dell’algoritmo.                                                                                                                                       Non necessita grande preparazione per saperli utilizzare..                                                            Essi consentono di descrivere le differenti operazioni sotto forma di uno schema in cui le diverse fasi del processo e le differenti condizioni che devono essere rispettate vengono rappresentati da simboli grafici detti blocchi elementari.

Ogni blocco ha un ramo di ingresso e uno o più rami di uscita;  i blocchi sono collegati tra loro da linee di flusso, munite di frecce, che indicano il susseguirsi di azioni elementari.

Le forme dei blocchi sono:

  • Rettangolo: indica una operazione, infatti in esso si scrive un'azione elementare (come ad esempio un assegnamento).
  • Rombo: indica una diramazione, cioè la verifica di una condizione e la contrassegnazione degli archi uscenti in conformità con il risultato della verifica.
  • Parallelogramma: indica una operazione di ingresso o uscita.
  • Ellissi: indica l’inizio o la fine dell’algoritmo

Esempi di diagrammi a blocchi:

Comment Stream