Il sentimento risorgimentale

IL bacio, Francesco Hayez, 1859, olio su tela, Pinacoteca di Brera, Milano

Un addio, un ultimo saluto prima di partire probabilmente per la guerra. Lui, vestito alla medievale con cappello e piume, calzamaglia rossa e mantello, stringe tra le braccia la sua amata in un atrio medievale, ne quale si riflette l'ombra di una figura che di nascosto e da dietro li osserva e sta per sopraggiungere. é così che Hayez rappresenta il tipico volontario risorgimentale, che parte per la guerra d'Indipendenza, lasciando la sua donna con un ultimo e appassionato bacio.

Hayes, fu uno degli esponenti del Romanticismo italiano,lavorando a Milano e insegnando all'Accademia di Brera. Sebbene dia diverso dal Romanticismo francese o inglese, quello italiano, carico di cultura figurativa, rigore accademico, riprende uno dei temi più importanti: il patriottismo e la lotta per la libertà e l'indipendenza. Infatti Hayez, come molti altri artisti italiani, prende episodi del passato come paradigma per il contemporaneo; ne è un esempio proprio questo quadro, in cui il giovane medievale-risorgimentale abbandona la sua amata per combattere per il suo ideale.